Auguri!

Da un po’ di anni ho la bellissima abitudine di tirare un bilancio a conclusione dell’anno, facendo con me stesso propositi e scommesse per ciò che verrà.
Classica malinconia che ti prende il 30 Dicembre, la malinconia nella quale pensi ci sia tutto il senso della vita, in cui ti senti di essere cresciuto, rendendoti conto solo la sera dopo, tra un drink e l’altro, che resterai sempre il solito coglione.
Quest’anno è stato, tutto sommato, un anno positivo. Ho affrontato una la fine di una storia che più che una fine è stato un finalmente, ho viaggiato tanto, con fini, a dirla tutta, non proprio culturali ed ho sperimentato per la prima volta cosa sia il lavoro. Ho perso qualche pezzo di me lungo la strada, e qualcuno l’ho ricostruito, ma soprattutto, ho rafforzato tutti i miei legami affettivi. Ho deciso di prendere in mano la mia vita sociale e togliere tutte le increspature che incrinavano quell’oceano cristallino che voglio sia la mia vita. Ho fatto di tutto per aiutare i miei amici e far sentire loro la mia vicinanza, ho sempre detto “ti voglio bene” quando sentivo di farlo, perché è bello sentirselo dire, ma è ancora più bello sentirselo e basta.
Ho imparato ad apprezzare il sole a Gennaio
e la pioggia ad Agosto,
che anche i tramonti hanno il loro significato
con la persona giusta accanto,
che l’alba invece è bella anche da soli,
ho imparato l’importanza della solitudine nella compagnia,
e l’importanza della compagnia nella solitudine.

Non mi rimane altro da dire, se non, ovviamente, auguri!

Auguri a chi mi vuole bene
a chi non me ne vuole
e anche a chi proprio non mi può vedere
Auguri a chi non sopporto
a chi non conosco ancora
e a chi mai conoscerò
Auguri a tutti quelli che mi hanno fatto del male
perché in realtà anche loro hanno fatto bene
perché bisogna scottarsi per usare il fuoco
Auguri a chi mi parla dei fatti suoi
a chi mi chiede dei miei
e a quelli con cui le parole sono superflue
Auguri a tutti quelli che la notte vivono
che scavano dentro se stessi
per trovare cose che hanno sempre saputo
Auguri alle scarpe che mi hanno portato ovunque
ai mille baci dati
e a tutti gli altri mai concessi
Auguri a tutte le MIE persone speciali,
che le nostre strade non si dividano mai
moltiplicando le nostre gioie e (con)dividendo i nostri dolori

Auguri anche a te, che hai avuto il coraggio di arrivare fino alla fine

Che il duemilasedici vi conceda tutto ciò che sognate e anche di più, che sia un anno pieno di gioie e delusioni, perché anche quella è vita!

Auguri!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...