Insonnia

Siamo ancora qui.

L’aria entra fresca dalla finestra e porta dentro la stanza l’odore dei piccoli laghetti lasciati dalla pioggia benedetta di Agosto. Riprendendo, per quanto le ricordi, le parole di un buon cantante: sono stato sveglio quando era meglio dormire. Praticamente la frase della mia vita.

Sono stato sveglio molte notti, tanto che se tornassi indietro a qualche anno fa – nei miei tempi da giovane liceale alla scoperta dell’adolescenza – provvederei sempre ad avere una bottiglia di buon whiskey nascosta nel comodino (intendiamoci, non che ora io abbia chissà quale veneranda età, sono alla soglia dei venti).

Venti. Venti di scirocco che mi accompagnano da sempre in questa vita. Chissà dove mi porteranno. Non lo so e molto probabilmente non voglio saperlo. Quante persone dovrò incontrare nella mia vita, quante ne conoscerò meglio? Quante ne perderò? Lo scirocco mi porta in testa domande e paure, illusioni e sogni che faccio fatica a contenere.

Sono qui, stanco morto senza riuscire a dormire. Ho gli occhi aperti come fossi un tossico vicino all’overdose, troppo stanco per pensare, ma non abbastanza per dormire. 04:50, passa in fretta il tempo la notte. 5 ore fanno la differenza, nella mia fallace percezione temporale, tra ciò che era ieri e ciò che sarà domani. Troppo tardi e troppo presto da poter essere chiamati “oggi”. Sono qui, nel limbo del tempo, a pensare che in fondo un po’ il sonno mi manca; le stelle, mentre si offuscano tiepide al tramontare della Luna, fanno da contorno a questi miei pensieri, forse un po’ fuggiaschi, forse no.

Ad un tratto, come nulla fosse, arrivi tu. La stella che brilla più di ogni altra, la stella da cui ogni altra è offuscata. La mia luce, la mia stella, la mia tranquilla tramontana. Sei arrivata, ora posso dormire sogni tranquilli…

…ma rimpiango ugualmente quel buon whiskey.

 

“E da allora sole, luna e stelle possono continuare tranquillamente il loro corso: io non so più se sia giorno o notte e tutto il mondo mi scompare intorno”.

[Goethe – I dolori del giovane Werther]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...