Razioni da astronauta

“-Non riesco a capire se la tua storia è divertente o deprimente.

-Magari tutte e due le cose. Non ti sei mai accorta che quando qualcuno vuole convincerti a interessarti di qualcosa di veramente triste, per prima cosa dice che è divertente?

-E la ragazza della storia cosa ne pensava, trovava la storia deprimente o divertente?

-Non penso che contasse molto in un caso o nell’altro. Eravamo razioni da astronauta, lei per me ed io per lei.

-Cosa sono le razioni da astronauta?

-Ma sì, quelle che si tengono impacchettate sullo scaffale. Tutti ne abbiamo qua e là. Le persone con cui immagini potresti stare, ma in realtà non ci starai mai. Le persone che quando sei fidanzato e annoiato vedi sempre per un caffè e l’altra metà della coppia non ne è proprio contenta. O se sei single, quelle persone che tieni in una lista mentale solo per non pensare che non hai nessuna possibilità. Gli amici che sono potenzialmente più che amici, ma in realtà sono solo amici.

Razioni da astronauta, provviste da rifugi antiatomici. Se mai fosse dovuto succedere qualcosa, sarebbe già successo. A volte ci finisci pure a letto, ma non vuol dire granché. È uno sbaglio cercare di cavarne qualcosa, ma non un grosso sbaglio. È questo il bello, la posta è bassa.”

[Jonathan Lethem – Non mi ami ancora]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...