La nostra buona stella

Io credo che ognuno di noi abbia una sua stella, lassù nel cielo.
Un’entità che ci sorveglia e che ci protegge nelle notti in cui abbiamo bisogno di aiuto; è sufficiente alzare lo sguardo e fissarla, saranno i tuoi occhi a parlarle per te.

Nelle notti in cui hai bisogno di incontrare qualcuno, lo farai.
Nelle notti che hai bisogno di una mano su una spalla che ti freni, l’avrai.
Nelle notti di solitudine, arriverà qualcuno che ti terrà con sè fino all’alba.

Non è certamente una questione razionale, ma basta volgere lo sguardo verso un cielo stellato. La tua stella attrarrà l’attenzione e ti parlerà.
Ti suggerirà parole sagge che non credevi di conoscere, ti guiderà la mano in gesti che non avevi idea di saper fare.
Non la più grande; non la più luminosa; non la più bella; la tua stella.

Mi piace saperti accanto a me in questa notte stellata. Abbiamo bevuto, abbiamo cantato e ci siamo stretti forte per combattere il freddo umido della notte marina.
Ora dormo accanto a te, e guardo le mie due stelle.
Ho un déjà vu.

Ho letto una teoria interessante sui déjà vu una volta, la quale si basa sulla pessimistica visione di un destino predefinito per ognuno di voi, deciso in quanto il miglior destino possibile e, per tanto, conveniente da raggiungere. In questo mosaico di teorie (fantasiose, anti-scientifiche e totalmente irrazionali) il déjà vu rappresentava un feedback della nostra anima o di chi per lei che significava sostanzialmente che il momento che viviamo sia esattamente il momento che avremmo dovuto vivere.

Mentre tutti questi pensieri affumicati dall’alcool si fondono nella mia testa, certamente con leggera confusione, ti sfioro la fronte con le labbra e mi chiedo cosa sarai per me al sorgere dell’alba: un bel ricordo o qualcosa di più?

Guardo te, poi la mia stella, cercando una risposta nella sua luce.
La mia stella inizia a brillare di un’aura più fioca; un bagliore, una scia. La mia stella ha terminato il suo ciclo.
Ne seguo la traiettoria con gli occhi, che al termine incrociano i tuoi.

Si aprono.
Mi baci.
I dubbi muoiono tra le nostre labbra.

Sei il mio déjà vu preferito.

Annunci

5 pensieri su “La nostra buona stella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...